Sam Falls

Untitled
(Monument
to Time, Air)

Marmo bianco delle Alpi Apuane, ottone e cemento
Dimensione installazione: 230 x 132,5 x 250 cm
Produzione/Collezione Aeroporti di Roma
Courtesy dell’artista e Galleria Franco Noero, Torino

L’opera intende celebrare la trasversalità del genio di Leonardo e tradurre simbolicamente l’interdisciplinarietà dei suoi studi. Ciò si riflette sulla struttura stessa della scultura, ricavata dall’intersezione di materiali di diversa natura: due lastre in ottone poste in posizione verticale e affondate su una base ovale, sono attraversate diagonalmente da una lastra di marmo bianco venato delle Alpi Apuane. Metaforicamente, il materiale contraddistinto da una natura più organica, ovvero il marmo, rievoca la passione per la natura di Leonardo, mentre le lastre di metallo sono diretto riferimento al costante progresso della tecnica e della scienza. Gli elementi che compongono l’opera sono quindi artefici di una relazione dialettica che accomuna l’astrazione geometrica ai processi organici, l’ingegno alla materia, l’artificio alla natura.
L’intento di Sam Falls è di tradurre in senso materiale l’impatto umano sull’ambiente, facendo sì che tra i vari elementi sussista da una parte il conflitto, attraverso la compenetrazione di fisicità diverse, e dall’altra un supporto reciproco. Attraversando l’ottone, le due estremità angolari del marmo si tramutano nelle ali di un corpo metallico, pronte per spiccare il volo. Il tema del viaggio intrinseco nell’opera stessa, si ripropone in questo corpo volante, in empatia con il luogo e i viaggiatori.

VOTA [wp_ulike]

L'artista

Sam Falls

Nato a San Diego nel 1984, vive e lavora a Los Angeles e New York.

Sam Falls lavora a stretto contatto con la fotografia per creare opere che colmano il divario tra i vari media artistici ma anche tra artista, oggetto e spettatore. Lavorando in modo sinergico con la natura e i suoi elementi, le opere dell’artista americano sono caratterizzate da un legame intimo con l’ambiente in cui vengono realizzate e, allo stesso tempo, permeate di un senso di precarietà. Con particolare attenzione alla storia dell’arte, Sam Falls rende labili i confini tra differenti generi e pratiche artistiche, dalla danza moderna alla fotografia, dalla pittura minimalista alla Land Art.

ll lavoro di Sam Falls è stato oggetto di numerose esposizioni personali, tra le quali: The High Line, New York; Frankfurter Kunstverein, Francoforte; Galleria Civica, Trento; Hammer Museum, Los Angeles; Fondazione Giuliani, Roma.